domenica 24 febbraio 2008

Perchè Sanremo è Sanremo?!?


L'ora "X" sta per scattare, domani sera - inesorabile come le tenebre - parte l'ennesimo carrozzone del festival più nazional-popolare del mondo: quello di Sanremo!

Alle 21.10 si alza il sipario sulla prima serata dell'edizione numero 58. Il programma prevede l'esibizione di 10 campioni e 7 giovani. Con Pippe Baude (per dirla alla Bracardi) e Piero Chiambretti presenta il Festival l'ungherese Andrea Osvart, bionda "pagnoccona" speriamo dotata anche di un pizzico di materia grigia.
Tra gli ospiti, annunciata la presenza dell'attore e regista Carlo Verdone e quella di Lenny Kravitz.
Sanremo è una giostra sulla quale, volenti o nolenti finiamo sempre col salire, in un'orgia di cattivo gusto che celebra, a suo modo, la tradizione della canzone italiana. Pippo "Mangiafuoco" e Piero "Lucignolo" ci adescano con promesse di bellezze femminili, ospiti ridondanti ed altre diavolerie... e noi, "Pinocchi" abbagliati da cotanto sfarzo, vendiamo i nostri abbecedari per l'ennesimo biglietto. Stasera tocca sciropparci Toto Cutugno, Paolo Meneguzzi, Anna Tatangelo e Michele Zarrillo (dall'insospettabile passato progressive rock!); confidiamo in Frankie Hi Nrg(raffinato e graffiante Mc), Max Gazze e L'Aura (ancora in odore di Tori Amos?!?).
Vi saprò dire... per ora scaramanticamente mi tocco!

Nessun commento: